OTI Service

Revisioni DPI

Let's start
dpi

DPI

La norma EN 365 stabilisce dunque che ciascun DPI anticaduta sia sottoposto a regolare manutenzione ed ispezione

I dispositivi di protezione individuale (DPI) sono dispositivi o apparecchiature indossati o tenuti dai lavoratori per proteggersi dai rischi che possono mettere a repentaglio la loro salute e sicurezza sul posto di lavoro. Nel contesto dei lavori in quota, che comprendono attività come l’arrampicata, il lavoro su impalcature, l’installazione di linee elettriche, la manutenzione di edifici alti e altre attività in cui i lavoratori possono trovarsi a diverse altezze sopra il suolo, i DPI svolgono un ruolo cruciale nella prevenzione di cadute e lesioni. Ecco una descrizione dettagliata dei DPI per lavori in quota con riferimenti a certificazioni e leggi pertinenti:

1. **Imbracature di Sicurezza (harness):**
– **Descrizione:** Le imbracature sono dispositivi indossati dal lavoratore e progettati per distribuire uniformemente la forza in caso di caduta. Sono costituite da cinghie regolabili che circondano il corpo del lavoratore, con punti di ancoraggio per collegare altri DPI, come cordini di sicurezza o linee di vita.
– **Certificazione:** Devono essere conformi alla normativa europea EN 361:2002 per l’attrezzatura di protezione individuale contro le cadute dall’alto.

2. **Cinture di Sicurezza:**
– **Descrizione:** Le cinture di sicurezza sono indossate dai lavoratori e possono essere utilizzate in combinazione con altri DPI. Sono progettate per proteggere il lavoratore in posizioni verticali o inclinate.
– **Certificazione:** Devono essere conformi alla normativa europea EN 358:2018 per le cinture di sicurezza.

3. **Cordini di Sicurezza:**
– **Descrizione:** I cordini di sicurezza collegano l’imbracatura o la cintura di sicurezza a un punto d’ancoraggio sicuro, consentendo al lavoratore di muoversi in quota. Possono includere dispositivi di arresto caduta.
– **Certificazione:** Devono essere conformi alla normativa europea EN 354:2010 per i cordini di sicurezza.

4. **Dispositivi Anticaduta:**
– **Descrizione:** Questi dispositivi, come carrucole, freni, e sistemi di arresto caduta, sono progettati per fermare una caduta prima che il lavoratore raggiunga il suolo o una superficie inferiore.
– **Certificazione:** Devono essere conformi alla normativa europea EN 363:2008 per gli arresti caduta.

5. **Caschi di Sicurezza:**
– **Descrizione:** I caschi proteggono la testa del lavoratore da possibili impatti con oggetti cadenti o da ferite alla testa durante le attività in quota.
– **Certificazione:** Devono essere conformi alla normativa europea EN 397:2012 per i caschi di sicurezza.

6. **Linee di Vita:**
– **Descrizione:** Le linee di vita sono sistemi fissi o mobili che consentono ai lavoratori di spostarsi in sicurezza su strutture in quota. Possono includere cavi d’acciaio, carrucole, e punti di ancoraggio.
– **Certificazione:** Le linee di vita devono essere progettate, installate e ispezionate da personale competente in conformità con le normative di sicurezza locali e le linee guida nazionali o internazionali pertinenti.

Le leggi italiane che regolano l’uso dei DPI per lavori in quota includono il Decreto Legislativo 81/2008, noto come il “Testo Unico sulla Sicurezza”, che stabilisce le disposizioni fondamentali per la protezione dei lavoratori in materia di salute e sicurezza sul lavoro. È fondamentale rispettare le normative vigenti, condurre ispezioni e manutenzioni regolari dei DPI e fornire formazione adeguata ai lavoratori per garantire un ambiente di lavoro sicuro quando si lavora in quota.

Manutenzione: serve a mantenere il dispositivo in condizioni di funzionamento sicuro per mezzo di azioni preventive quali pulizia ed adeguato immagazzinamento. Può essere eseguita dall’utilizzatore secondo le istruzioni fornite con la nota informativa;

Ispezione periodica: si intende l’attività da condurre con regolare periodicità (almeno ogni 12 mesi) prevedendo un’approfondita ispezione del DPI per verificare la presenza di difetti. In questo caso l’attività deve essere svolta unicamente da persona competente e nel rispetto delle procedure d’ispezione periodica del fabbricante.

Riparazione: attività svolta qualora insorgano dubbi o conclamati malfunzionamenti del DPI, sempre che il DPI sia riparabile. Deve essere svolta unicamente da persona competente per le riparazioni, preventivamente autorizzata dal fabbricante, in conformità alle istruzioni da esso impartite.

site-sharing
  • Colocato
  • Rooftop
  • Rawland

Realizzazione siti radiomobile

Realizzazione di infrastrutture su impianti nuovi e preesistenti...

    Carrato

    Installazione e configurazione di carrati mobili per telecomunicazioni.

    Dismissione e bonifiche infrastrutture
    • Dismissione
    • Bonifica

    Dismissioni e bonifiche

    Dismissione e bonifica di infrastrutture SRB

    Attivazione apparati
    • Sistemi 2G
    • Sistemi 3G
    • Sistemi 4G

    Attivazione apparati

    Installazione, collaudo e commissioning di sistemi radio 2G/3G/4G e microwave.

    Revisioni DPI | About

    About

    Manutenzione e revisione DPI 3° categoria

    Dispositivi di protezione individuale

    Oti Service: Revisione periodica DPI

    OTI Service è un’azienda leader nella formazione e addestramento, punto di riferimento per tutti i lavoratori che accedono ed operano in quota sia in anticaduta sia in sospensione. Il team è composto da quattro tecnici formati ed addestrati, attraverso un processo formativo in continua evoluzione, in grado di ispezionare e revisionare correttamente i DPI di 3° categoria dei principali produttori mondiali quali Skylotec, Petzl, Camp, Kong, Miller, CT Climbing, PSA, Cresto, Haca, Singing Rock, MSA e motli altri.

    Oti Service assicura il tracciamento di tutti i DPI revisionati tramite un data-base ed offre il servizio di monitoraggio e reminder delle scadenze; garantisce tempi rapidi d’ispezione e può fornire “kit muletto” in caso di necessità.

    sanificazione

    Sanificazione

    Oti Service offre anche il servizio di lavaggio e sanificazione dei kit DPI. Con circolare C/06/20 il Decreto “Cura Italia” ha riconosciuto a favore degli esercenti attività di impresa, arte o professione un’imposta pari al 50% delle spese sostenute per la sanificazione degli strumenti di lavoro fino ad un massimo di € 20.000.

    Clients

    Clients

    OTI Group collabora con tutti i principali operatori del settore. Di seguito alcuni dei maggiori brand che utilizzano i nostri servizi

    Contatti

    Contatti

    Contatta la divisione Eolico


      Acconsento al trattamento dei dati personali

      Please prove you are human by selecting the heart.